Esplora contenuti correlati

Repertorio atto n. 49/CU

Intesa ai sensi dell’art. 42, comma 1, del decreto legislativo 1/2018 sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante Costituzione del Comitato Nazionale del Volontariato di Protezione Civile .

Repertorio atti n.                     49/CU del 6 giugno 2019

LA CONFERENZA UNIFICATA

Nella seduta del 6 giugno 2019:

VISTO il decreto legislativo 2 gennaio 2018, n. 1 Codice della Protezione civile ed in particolare l’articolo 42, comma 1, nel quale è stabilito che «La partecipazione del volontariato organizzato di protezione civile al Servizio nazionale è realizzata anche attraverso la sua consultazione nell'àmbito del Comitato nazionale di volontariato di protezione civile, costituito con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri adottato previa intesa in Conferenza unificata di cui al decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281»;

VISTO l’articolo 32, comma 6, del decreto legislativo 2 gennaio 2018, n. 1 ove è previsto che sulle direttive in materia di volontariato organizzato di protezione civile, da adottarsi ai sensi dell’articolo 15 del Codice della Protezione civile, sia acquisito il parere del Comitato di cui all’articolo 42;

VISTO il decreto Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 gennaio 2008 recante Istituzione della Consulta nazionale del volontariato di protezione civile;

VISTO lo schema di decreto Presidente del Consiglio dei Ministri recante Costituzione del Comitato Nazionale del Volontariato di Protezione Civile, trasmesso dal Dipartimento Protezione civile all’Ufficio di Segreteria di questa Conferenza il 15 maggio 2019, con nota protocollo n. VSN/0025357;

VISTA la diramazione del provvedimento alle Amministrazioni interessate effettuata con nota DAR n.8063 del 21 maggio 2019, con la quale è stata contestualmente convocata una riunione tecnica per il 29 maggio 2019;

VISTI gli esiti della riunione tecnica del 29 maggio 2019 nel corso della quale le Regioni ed ANCI si sono espresse favorevolmente sul provvedimento ed è stato evidenziato come l’elenco dei rappresentanti regionali fosse ancora incompleto per la mancanza dei designati delle Regioni Lazio e Basilicata;

Visto l’articolo 4, comma 5 dello schema di decreto Presidente del Consiglio dei Ministri recante Costituzione del Comitato Nazionale del Volontariato di Protezione Civile che stabilisce che «le nuove nomine o le modifiche delle designazioni di cui al comma 1, successive all’entrata in vigore del presente decreto e dei successivi decreti triennali di cui al comma 6 del presente articolo, acquisiscono, a seguito della presa d’atto del Dipartimento della Protezione civile, immediata efficacia operativa ai fini del funzionamento del Comitato e sono riportate in un decreto del Capo Dipartimento, avente cadenza annuale.»;

VISTA la nota protocollo n. VSN/0028640 del 3 giugno 2019 con la quale il Dipartimento Protezione civile ha inviato il nuovo testo dello schema di decreto di cui in oggetto;

VISTA la lettera DAR protocollo n. 8761 del 4 giugno 2019, con la quale è stato trasmesso alle amministrazioni interessate la sopracitata nota n. VSN/0028640 del 3 giugno 2019;

VISTO lo svolgimento dell’odierna sessione in cui le Regioni, l’UPI e l’ANCI hanno espresso avviso favorevole all’intesa, quest’ultimo rilevando la scarsa presenza di donne tra i componenti designati;

SANCISCE INTESA

nei termini di cui in premessa, sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante Costituzione del Comitato Nazionale del Volontariato di Protezione Civile nella stesura diramata con nota DAR n. 8761 del 4 giugno 2019.

Per saperne di più

Torna all'inizio del contenuto