Repubblica Italiana

Conferenze Stato Regioni ed Unificata

Aiuti alla navigazione e ricerca nel sito

Ti trovi in: CONFERENZA STATO REGIONI - Home - Dettaglio Documento
testo completo da stampare
Visualizza documento pdf

Comunicazione sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali recante l’integrazione del Piano assicurativo agricolo 2017 – Ampliamento delle coperture assicurative agevolate con polizze sperimentali. (POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI)
Comunicazione, ai sensi dell’articolo 7, del D.M. 30 dicembre 2016.

CONFERENZA STATO-REGIONI

Comunicazione sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante Integrazione al Piano assicurativo agricolo 2017- Ampliamento delle coperture assicurative agevolate con polizze sperimentali.

Comunicazione  ai sensi dell’art. 7, D. M. 30  dicembre 2016

Repertorio atti n.         31/CSR     del 9 marzo 2017

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

 

Nell’odierna seduta del 9 marzo 2017

VISTO il Regolamento (UE)) n. 1408/2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, agli aiuti «de minimis» nel settore agricolo;

VISTO il Regolamento (UE) n. 1305/2013, nel quale si prevede, in particolare l’articolo 37, che possano essere utilizzati indici per calcolare la produzione annua dell'agricoltore nonché indici biologici e metereologici per determinare le perdite effettive di un singolo agricoltore in un determinato anno;

VISTO il Regolamento (UE) 702/2014 che disciplina la compatibilità con il mercato interno di alcune categorie di aiuti nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali;

VISTO il programma di sviluppo rurale nazionale 2014-2020 approvato dalla Commissione Europea con Decisione n. (C2015) 8312 del 20 novembre 2015;

VISTO il decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102, così come modificato dal decreto legislativo 18 aprile 2008, n. 82 che, per il sostegno al reddito degli agricoltori danneggiati da fenomeni atmosferici o calamità naturali, prevede agevolazioni volte ad incentivare la stipula di contratti assicurativi contro i danni della produzione e delle strutture nonché contributi compensativi ai produttori danneggiati,  nel caso di danni a produzioni e strutture non assicurabili;

VISTO, in particolare, l’articolo 4 dello stesso decreto legislativo n. 102/2004 che, ai fini dell’individuazione delle tipologie dei rischi assicurabili, dispone la redazione, in coerenza con la normativa comunitaria e con gli Orientamenti sugli Aiuti di Stato, di un apposito Piano assicurativo agricolo, da approvare annualmente, d’intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Provincie autonome;

VISTO il decreto legge 22 ottobre 2016, n. 193, convertito con modificazioni dalla legge dalla legge 1 dicembre 2016, n. 225, riguardante disposizioni urgenti in materia fiscale e per il finanziamento di esigenze indifferibili, ed in particolare l’articolo 13 comma 2 bis che dispone: “Al fine di favorire la copertura dei rischi climatici e di mercato da parte delle imprese agricole, a valere sulle risorse finanziarie previste per i contributi di cui all'articolo 2 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102, e con le modalità ivi previste, una quota fino a 10 milioni di euro per l'anno 2017 è destinata ai contributi sui premi assicurativi per polizze innovative a copertura del rischio inerente alla variabilità del ricavo aziendale nel settore del grano”;

VISTO il decreto ministeriale 12 gennaio 2015, relativo alla semplificazione della gestione della PAC 2014-2020, e successive modifiche ed integrazioni;

VISTO il Piano Assicurativo Individuale (PAI) di cui all’allegato B, lettera b) del decreto ministeriale 12 gennaio 2015 sopra citato;

VISTO il decreto 30 dicembre 2016, contenente il Piano assicurativo agricolo 2017 di cui all’atto  Rep. n. 246/CRS del 22 dicembre 2016;

VISTO in particolare l’articolo 3 del citato Piano, rubricato combinazioni di rischi assicurabili, ai sensi del quale le polizze assicurative possono avere anche carattere sperimentale;

VISTO lo schema del decreto pervenuto il 28 febbraio 2017 con nota prot. 2777 che è stato diramato il 28 febbraio 2017  con nota 3659;

VISTO che, ai sensi dell’articolo 7 del decreto 30 dicembre 2016 citato, con successivo decreto ministeriale, previa comunicazione alla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome, possono essere apportate modifiche o integrazioni al Piano Assicurativo, ivi contenuto;

VISTI gli esiti della riunione tecnica in data 7 marzo 2017 nella quale sono state presentate dalle Regioni delle proposte emendative in gran parte accolte dal Ministero delle politiche agricole;

VISTO il nuovo testo che recepisce alcune delle modifiche chieste in sede di riunione tecnica, arrivato l’ 8 marzo 2017  con nota  prot.n.2983 che  è stato diramato il 9 marzo 2017 con nota prot. 4263;

VISTO lo svolgimento dell’odierna seduta, nel corso della quale i Presidenti delle Regioni hanno preso atto della comunicazione, con riferimento alla stesura del decreto definita in sede di istruttoria tecnica il 7 marzo 2017, e con la raccomandazione di rinviare ad una circolare applicativa con la quale disciplinare la procedura di erogazione dell’aiuto in regime di de minimis .

VISTO l’assenso del Rappresentante del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali,

PRENDE ATTO DELLA COMUNICAZIONE

sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante Integrazione

al Piano assicurativo agricolo 2017- Ampliamento delle coperture assicurative agevolate con polizze sperimentali, nei termini di cui in premessa.

 

Documenti correlati
Tipo Argomento
ODG

Convocazione o.d.g.

[Dettaglio]
Atto

Acquisizione della designazione dei rappresentanti delle Regioni nel Nucleo di consulenza per l’Attuazione delle linee guida per la Regolazione dei Servizi di pubblica utilità. (PRESIDENZA CONSIGLIO DEI MINISTRI)
Acquisizione della designazione, ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettera d), del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 30/CSR del 09/03/2017

[Dettaglio]
Atto

Intesa sullo schema di decreto recante Riconoscimento dell’associazione OI Pomodoro da industria Nord Italia, quale organizzazione interprofessionale a livello di circoscrizione economica, limitatamente ai territori delle Regioni Emilia – Romagna, Lombardia, Veneto, Piemonte e della Provincia Autonoma di Bolzano, per il prodotto pomodoro da industria Nord Italia, ai sensi del Regolamento (UE) 1308/2015 e dell’articolo 3, del d.l. 51/2015, convertito con modificazioni dalla legge 91/2015. (POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI)
Intesa, ai sensi dell’articolo 3, comma 2, del decreto legge n. 51/2015, convertito con modificazioni dalla legge n. 91/2015.
Repertorio Atti n.: 32/CSR del 09/03/2017

[Dettaglio]
Atto

Intesa sullo schema di provvedimento recante Modifica al decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali in data 18 novembre 2014, n. 6513. (POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI)
Intesa, ai sensi dell’articolo 4, comma 3, della legge n. 428/1990 (e s.m.e i.).
Repertorio Atti n.: 33/CSR del 09/03/2017

[Dettaglio]
Atto

Intesa sulla proposta del Ministero della salute, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, inerente all’Accordo di programma integrativo dell’Accordo di programma quadro per il settore degli investimenti sanitari” ex art. 20 della legge n. 67/1988 con la Regione Liguria. (SALUTE)
Intesa, ai sensi dell’articolo 5 bis, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, come introdotto dall’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo 19 giugno 1999, n. 229.
Repertorio Atti n.: 34/CSR del 09/03/2017

[Dettaglio]
Verbale

Verbale n. /17

[Dettaglio]
Report

Report

[Dettaglio]